PSR 2014/2022
PSR 2014/2022
decorazione decorazione
sei in: PSR > Come aderire

COME ADERIRE

Per beneficiare dei finanziamenti previsti dalle misure del PSR è necessario partecipare ai bandi pubblicati nella Sezione “Bandi”, presentando una “domanda di sostegno”.

La domanda di sostegno è la richiesta presentata da chi intende ricevere la concessione di un finanziamento nell’ambito degli interventi previsti dal PSR 2014-2022 sulle varie misure e sottomisure. Per i progetti di investimento, alla domanda di sostegno andrà affiancata una domanda di pagamento per ricevere l’erogazione del contributo.

Ogni bando stabilisce i termini e le modalità di presentazione delle domande ed è pertanto importante, prima di compilare la domanda, verificare di possedere i requisiti previsti dal bando per accedere al finanziamento, nonché esaminare attentamente gli impegni posti a carico del beneficiario in caso di concessione del finanziamento.

La domanda può essere presentata esclusivamente in formato elettronico attraverso il portale ARGEA, avendo preventivamente costituito o aggiornato il fascicolo aziendale, obbligatorio per tutti i soggetti che intendono partecipare ai bandi del PSR.

Il fascicolo aziendale è una sorta di “carta di identità” digitale obbligatoria e indispensabile per l’attivazione di qualsiasi procedimento di aiuto comunitario.

Ai fini della presentazione della domanda, le informazioni presenti nel fascicolo aziendale costituiscono la base per la sua compilazione e per la successiva istruttoria. L’assenza o il mancato aggiornamento dei dati del fascicolo richiesti dal bando impedisce l’invio della domanda.

È possibile costituire o aggiornare il fascicolo aziendale rivolgendosi a un Centro di Assistenza Agricola (CAA) autorizzato, senza alcun onere finanziario.

Consulta l’elenco dei Centri di Assistenza Agricola autorizzati

Per partecipare ai bandi del PSR la domanda di sostegno deve essere presentata in formato digitale sul portale ARGEA con la documentazione richiesta.

Per presentare la domanda il richiedente può rivolgersi ai Liberi Professionisti abilitati o ai Centri di Assistenza Agricola (CAA), ai quali è necessario conferire un mandato formale per la presentazione della domanda.

Modulistica per i Liberi Professionisti

La guida per la compilazione della domanda digitale, alla quale si rimanda per maggiori dettagli, è generalmente riportata tra gli allegati del bando.

La domanda di pagamento è la richiesta di pagamento dell’aiuto o del premio presentata dal beneficiario che ha ottenuto una concessione a seguito della presentazione di una domanda di sostegno. Il pagamento può avvenire sotto forma di anticipo, acconto e/o saldo, oppure di pagamento annuale, secondo le modalità previste da ciascun bando.

Ad esempio, per i progetti di investimento i bandi possono prevedere una eventuale anticipazione all’avvio del progetto, ulteriori tranche di pagamento collegate a stati di avanzamento dei lavori (SAL) e un saldo legato all’ultimazione del progetto.

Per le misure “a superficie e a capo” che non contemplano investimenti (Misure 10, 11, 13, 14, 15) la domanda di pagamento è presentata contestualmente alla domanda di sostegno.

Come le domande di sostegno, anche le domande di pagamento devono essere inviate tramite il portale ARGEA. In entrambi i casi è prevista la firma digitale della domanda sia da parte del beneficiario, sia dell’eventuale soggetto (CAA o libero professionista) abilitato e incaricato alla compilazione.

Le istruzioni specifiche per la firma digitale l’invio telematico della domanda di pagamento sono disponibili nella pagina del bando.

I bandi PSR prevedono generalmente una serie di impegni e obblighi per il beneficiario della concessione, che possono avere anche un carattere pluriennale.

Ad esempio, gli agricoltori che aderiscono per la prima volta alla misura sull’agricoltura biologica si impegnano ad applicare il metodo biologico per un periodo minimo di cinque anni e ad aderire ad altre norme specifiche stabilite nel bando.

È quindi importante verificare quali sono gli impegni e gli obblighi legati alla concessione del beneficio nei paragrafi del bando dedicati.

Una particolare attenzione deve essere prestata agli obblighi di informazione e pubblicità che i beneficiari assumono nel momento in cui fruiscono di determinati contributi, che possono consistere nell’affissione di poster, targhe o cartelloni informativi nei luoghi dove è realizzato l’investimento.

Anche gli obblighi in materia di pubblicità sono esplicitati nel bando e variano in funzione della tipologia e dell’entità del contributo ricevuto. Per indicazioni puntuali sugli obblighi di informazioni e pubblicità si rimanda alle Linee Guida per i beneficiari e al Manuale di Identità Visiva di seguito allegati.

Sono esentate da obblighi di informazione e pubblicità le seguenti misure:

  • 10 Pagamenti agro-climatico–ambientali
  • 11 Agricoltura biologica
  • 13 Indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici
  • 14 Benessere degli animali
  • 15 Servizi silvo-climatico-ambientali e salvaguardia delle foreste
  • 8.1 Sostegno alla forestazione/all’imboschimento
hr

ULTIMI BANDI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RICEVI
AGGIORNAMENTI SUL PSR SARDEGNA 2014-2022